• Notizia
  • Tecnologia

Presentata al Tasso la 47a edizione del Giffoni Film Festival

Presentata al Tasso la 47a edizione del Giffoni Film Festival

Un'aula magna, quella del Liceo Classico "T.Tasso" di Salerno, gremita di studenti e autorità istituzionali questa mattina, in occasione della conferenza stampa di presentazione della 47° edizione del Giffoni Experience, in programma dal 14 al 22 luglio, nell'ormai famosa località dei picentini. Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha tirato le fila dell'incontro.

Cranston sarà prossimamente nelle sale come Zordon in Power Rangers e con Last Flag Flying, comedy-drama diretto da Richard Linklater, remake del francese The Intouchables, che uscirà però nel 2018. A giudicare i film in concorso sono convocati 4.600 giurati provenienti da 52 nazioni, che dovranno nominare il vincitore per le sei sezioni competitive. 50 anni di storia che mi appartengono, relativamente al Festival. Il Festival di Giffoni si differenzia, perché ha salde le radici nel territorio in cui è nato, ha una sua destagionalizzazione, portando poi nel mondo l'idea dell'evento, in grado di avere una ricaduta economica straordinaria. Quest'anno, per la sua 47esima edizione, il Giffoni Film Festival accoglier proprio Cranston come primo grandissimo ospite.

Insomma, le premesse affinché anche questa edizione sia un successo ci sono tutte. Tra questi anche quello di Bryan Cranston, indimenticabile protagonista della serie tv Breaking Bad, ruolo che l'ha fatto conoscere anche a un pubblico più giovane. "Devo dire che in passato sono stato scettico sul Festival - ha confessato - che vedevo riempirsi di cose non cinematografiche".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Trump medita al Muro del Pianto

Il primo viaggio ufficiale di Stato di Trump è cominciato a Riad , e così era stato anche per Barack Obama . Dal 2014 al 2015 il numero degli attentati kamikaze è aumentato del 18%.

Maurizio Costanzo: "Belen e Stefano? Una telenovela che continua a far sognare"

Il ballerino le ha inviato un messaggio su Whatsapp per dirle che voleva lasciarla, poi si è pentito ma Belen aveva già deciso. Farò altri due figli con Andrea Iannone".

"Verissimo": ultima puntata con Belen Rodriguez

Mi riempie di attenzioni , ha capito le mie insicurezze e le colma. Inoltre si è soffermata sul caso Fabrizio Corona . Loro sono Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Life Is Strange 2 è in sviluppo

Dontnod non sarà presente all'E3 di quest'anno, ma chissà che Square Enix non possa farci una bella sorpresa con un teaser trailer.

Champions League 2017, boom di ricerche per la finale di Cardiff

La Juventus venderà i biglietti attraverso un sito apposito, a partire dalle ore 10 di venerdì 19 maggio per gli abbonati. Non si potrà acquistare più di quattro biglietti a transazione; i tagliandi saranno nominativi e dunque non cedibili.

Stefano De Martino parla di Emma e la paragona a Belen

Nessuna conseguenza fisica, sia chiaro, ma a correre in suo soccorso si è precipitato l'ex fidanzato Stefano De Martino . Inevitabile un pensiero sulla sua ex, Belen Rodriguez madre di suo figlio Santiago: "Con Belen litighiamo meno ".

Putin difende Trump: "Contro di lui schizofrenia politica"

Bisogna riprendere con forza il dialogo Ue-Russia: "è un partenariato strategico che la crisi ucraina non può cancellare". E poco importa, ovviamente, che lo stesso Ryan, attraverso il suo portavoce, parli di uno scambio di battute ironiche.

Uomini e Donne: scontro social tra Pietro e Alex

Ma non si trattava di un pesce d'aprile in quel caso, bensì della realtà. "Adesso bisogna vedere di meritarsela". Durante la messa in onda della scelta sono fioccati commenti velenosi contro Luca e Soleil.

Stefano De Martino è stato tradito? La confessione del ballerino

Fare il padre e la madre non è semplice, molte volte uno dei due deve essere quello un po' più duro, però non può non amarti. La vita sentimentale della showgirl argentina sembra essersi stabilizzata eppure continua ad esserci qualcosa di poco chiaro.

Okja, la favola ecologista di Netflix che può diventare un nuovo classico

A lamentarsene in un comunicato e'stata poco prima dell'inizio della kermesse la stessa organizzazione del Festival. Prima il presidente di Giuria, Pedro Almodovar, ha dichiarato di trovare assurda la presenza di Netflix a Cannes.