• Notizia
  • Esteri

MotoGp Assen, Rossi: "Sono abbastanza contento"

MotoGp Assen, Rossi:

Valentino Rossi ha lavorato molto sulla sua Yamaha M1 testando il telaio vecchio e quello nuovo.

Valentino Rossi ha ottenuto il quarto tempo nelle qualifiche del Gran Premio d'Olanda (teatro dell'ottava tappa del motomondiale 2017) e partirà quindi dalla seconda fila. La quarta posizione è buona e per noi è stata una giornata positiva nel complesso.

Alle sue spalle, per quanto staccati appena di qualche frazione di secondo, si piazzano nell'ordine la Honda di Marc Marquez e l'altra Yamaha di Maverick Vinales, che precede la moto gemella, ma vecchia di una stagione, di Johann Zarco. Inoltre il bilanciamento complessivo non è ottimale e ci sono ancora da scegliere le gomme per la gara. La moto non è male e sono ottimista di poter trovare le giuste correzioni per essere al 100% in vista del GP.

Come da previsione, mattinata piovosa ad Assen, dove i piloti sono da poco scesi in pista per la terza sessione di prove libere. "Io spero di riuscire ad usare quello che abbiamo capito oggi per domenica e sperare di lottare per il podio, perché ancora con questo passo qui non basta". Ora non resta che attendere il meteo e le condizioni. A rendere più insidioso il programma di lavoro dei piloti è stata la pioggia, caduta ad intermittenza e che ha anche costretto i piloti ai box per buona parte della sessione. Anzi, le cose sono ben peggiori del previsto. Peccato che in uno dei giri successivi abbia trovato ostacoli altrimenti sarebbe stato in grado di terminare sicuramente in prima fila. "Mi auguro che sia una gara completamente asciutta o tutta bagnata". "E' assolutamente in lizza per il campionato, quindi c'è solo da fargli i complimenti".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

L'Arabia saudita ei suoi alleati chiedono al Qatar di chiudere al Jazeera

Difficile prevedere la risposta di Doha a questo ultimatum la cui scadenza è prevista nell'arco di dieci giorni. "Chiudere la rete satellitare al Jazeera ".

Xbox One X: Aaron Greenberg promette giochi in arrivo

Vi basta considerare che Xbox One X è grande quanto una Xbox One S, e molto probabilmente una versione più piccola, almeno per il momento, sarebbe chiedere troppo.

Venom, svelato il villain con cui dovrà vedersela Tom Hardy!

Qualche giorno fa Amy Pascal aveva dichiarato che il film sarà legato al MCU ( Marvel Cinematic Universe ) e a " Spider-Man: Homecoming ".

Vaccini obbligatori: "Tutti i 12 previsti sono essenziali"

Le sanzioni e il numero dei vaccini sono i punti più critici, e quelli che sollevano più contrarietà, del decreto all'esame del Senato .

Formula 1, Vettel: "Circuito insidioso. Futuro? Il mio contratto scade…"

Finora, con i nostri rivali siamo stati sempre vicini e credo che lo rimarremo: la sorpresa sarebbe se non dovessimo esserlo più". Raikkonen prosegue parlando della rivalità con Sebastian Vettel e con la sua possibilità di aiutarlo in gara.

Spalletti: "Inter pronta per Donnarumma? Per uno così lo sono tutti"

Ci sono delle regole e tutti si stanno comportando all'interno di queste, poi troveranno la soluzione più giusta per tutti. Probabilmente cambierà squadra e se noi avremo bisogno potremmo provarci.

Francia, dopo Goulard lasciano altri due ministri

Bayrou aveva appena presentato un progetto di legge per la 'moralizzazione della vita pubblica'. Macron perde altri due ministri.

Francia, nuovo governo per Macron dopo dimissioni di alleati chiave

Le dimissioni in blocco dei MoDem potrebbero allo stesso tempo accelerare la decomposizione in corso nella destra post-gollista. Quello che doveva essere il consueto rimpasto post legislative sta prendendo, per Macron, una piega ben diversa.

Confederations Cup 2017, Messico-Nuova Zelanda: le probabili formazioni

Tre punti fondamentali per il Portogallo , ora primo a 4 punti in attesa del match di questa sera tra Messico e Nuova Zelanda . Lusitani che effettuano dunque il sorpasso in vetta al Gruppo A di Confederations Cup , proprio ai danni dei padroni di casa.

Brexit, al via i negoziati tra paure e debolezze

Tuttavia, le elezioni sono andate assai diversamente da come ci si aspettasse e, in particolare, di quanto avesse sperato la May. Prossimi appuntamenti il 17 luglio, il 28 agosto, il 18 settembre e il 9 ottobre.