• Notizia
  • Sport

Campionato italiano Prof: un Aru spettacolare si veste di tricolore

Campionato italiano Prof: un Aru spettacolare si veste di tricolore

Fabio Aru, grande assente all'ultimo Giro d'Italia, ha vinto per distacco il campionato italiano professionisti conclusosi sulle strade di Ivrea. Un'emozione fortissima, di fronte alla quale il ciclista sardo ha reagito commuovendosi, quando gli hanno parlato del compianto compagno di squadra Michele Scarponi. Adesso che e' sudata da campione italiano la donero' alla sua famiglia. "La vita è fatta di momenti belli e brutti, l'importante è rialzarsi, ma sto ritrovando la luce". Alla seconda accelerazione di Aru si crea il vuoto alle sue spalle tanto che l'uomo dell'Astana arriverà a scollinare con ben 34 secondi di vantaggio sugli inseguitori. Così ha preparato il colpo, e lo ha messo a segno proprio nel modo in cui lo aveva programmato.

"È stata veramente dura - ha aggiunto Aru -, sono andato a tutta e ho deciso di attaccare in salita perché volevo fare la differenza, e ci sono riuscito".

Tra le juniores (17-18 anni), Letizia Paternoster (S.C. Vecchia Fontana) è la nuova Campionessa italiana in linea di categoria. Aru vestirà la maglia tricolore fin dal prossimo Tour de France, che inizierà il prossimo 1 luglio con la cronometro di Dusseldorf. "Ora la darò ai suoi figli", ha mormorato in attesa d'infilarsi quella tricolore di cui è il nuovo degno possessore. E' stato facile poi per Aru difendersi nella discesa e negli ultimi km pianeggianti, transitando per primo sul traguardo d'Ivrea; seconda posizione per Ulissi che in volata ha avuto la meglio su Nocentini.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Temporali, grandine e frane al Nord

Pioggia e grandine nella Bergamasca, allagamenti in val Seriana e la strada per Valbondione chiusa per due frane. Contemporaneamente si è verificato un calo della temperatura .

La vendita degli iPhone potrebbe venir sospesa in Italia

La legge è già passata alla Camera dei Deputati e fra non molto verrà calendarizzata anche al Senato della Repubblica. Finirà che dovremmo fare un cellulare apposta per l'Italia .

Caldo, bollino rosso a Perugia

I venti saranno al mattino assenti o deboli e proverranno da direzione variabile, al pomeriggio moderati e proverranno da Sudest. Da qui la necessità di fornire "buoni consigli" da rispettare sino a quando le temperature non rientreranno nella norma.

Milan, addio Paletta: quasi fatta con il Torino

Il difensore italo argentino è in scadenza di contratto nel 2018 ma non ci sono i margini per un prolungamento. Il Torino , però, sembra essere deciso ad arrivare a lui e anche Paletta sembrerebbe gradire la destinazione.

Fassone, Donnarumma? Più certezze il 3/7

Dopo la missione stabiese del tecnico rossonero Montella la percentuale di permanenza di Donnarumma al Milan sembra sensibilmente cresciuta.

Vettel: "Ferrari ok. Red Bull veloce ma solo sul giro secco"

In ogni caso ci aspettiamo che il progressivo pulirsi e gommarsi del tracciato porterà a miglioramenti sensibili con il passare dei giri.

Tragedia a Salerno: l'attore Domenico Diele investe e uccide una donna

L'attore, infatti, portato all'ospedale di Salerno per gli accertamenti di rito, è risultato positivo a diversi stupefacenti . Dopo l'esame esterno effettuato dal medico legale Giovanni Zotti , è stata affidata ad una agenzia funebre per i funerali.

Centrodestra: Berlusconi, Montezemolo agli Esteri e Salvini al Viminale

Mi piacerebbe riuscirci con una legge proporzionale , l'unica che rispetta il volere degli elettori in un sistema tripolare. Loro vorrebbero uscire completamente, noi come sapete siamo per una doppia circolazione, come al tempo della guerra.

Calciomercato Milan, oggi incontro con la Fiorentina per Kalinic

La dirigenza rossonera potrebbe inserire nell'operazione anche il cartellino di Juraj Kucka , valutato sui 10 milioni di euro. Oggi l'incontro tra l'agente del giocatore, Giuffredi e il presidente dell'Atalanta Percassi .

Momentum in FIFA? Non esiste

Fa parte della bellezza dello sport; può essere talvolta frustrante ma fa parte del calcio. Potrebbe dare questa sensazione quando sei colui che subisce".