• Notizia
  • Sport

Keita alla Juventus? 30 milioni chiesti dalla Lazio sono troppi ma…

Keita alla Juventus? 30 milioni chiesti dalla Lazio sono troppi ma…

Keita, del resto, ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2018, e la Lazio rischierebbe di perderlo a costo zero se non lo vendesse durante il calciomercato estivo in corso. Keita vuole la Juventus, non vuole nè MilanNapoli.

L'asse Torino-Roma, sulle sponde bianconere e biancocelesti, è molto caldo. Tuttavia, la Lazio deve rendersi conto di come il suo futuro - immediato e più lontano - passa dalle situazioni in bilico di Keita Balde e Stefan de Vrij. Bonucci è andato via, Rugani e Benatia non danno ampie garanzie ad Allegri e un altro difensore serve. Complice il mercato effettuato dal Milan o il cambio di procuratore, la nuova proposta di contratto non è arrivata, tanto che ora si parla addirittura di cessione. L'unico suo limite è quello caratteriale ma, nonostante ciò, fra alti e bassi Keita lo scorso anno ha segnato 16 reti in 31 partite riuscendo a essere una pedina fondamentale nello scacchiere tattico di Simone Inzaghi.

Si inizia a fare sul serio domenica 13 agosto allo stadio Olimpico di Roma, quando Juventus e Lazio si contenderanno la Supercoppa Italiana, prima sfida ufficiale e primo trofeo in Italia della stagione calcistica 2017/18. Il presidente è irremovibile e l'attaccante senegalese lo sa bene, perché gli è stato comunicato nel confronto (da lui stesso richiesto) consumato in fondo al ritiro di Auronzo.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Bartomeu (Barça FC): Abbiamo segnalato l'operazione Neymar-PSG alla UEFA

Se fosse rimasto avremmo mantenuto un giocatore eccezionale e avremmo avuto la garanzia che avrebbe firmato. Porteremo altri giocatori in blaugrana .

Bari-Parma 2-1, Galano: "Sempre al massimo per questa maglia"

Per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia Tim Cup, soltanto due partite saranno trasmesse in diretta su Rai Sport . Sono contento per come abbiamo interpretato la partita - le parole di Grosso - anche se abbiamo iniziato tesi e timorosi".

Mercato Inter: Dalbert è a Milano, Murillo in partenza

Con l'entourage del ragazzo c'è già l'accordo totale, ormai la situazione è solo da sbloccarsi definitivamente nelle prossime ore. Il terzino mancino che ricorda il colosso Maicon , sarà quasi sicuramente uno dei punti fermi della nuova Inter .

Calciomercato Juventus, il Real Madrid vuole Dybala: offerto Kovacic

L'attaccante argentino della Juventus sarebbe nel mirino sia del Barcellona (alla ricerca del sostituto, o dei sostituti, di Neymar ) che del Real Madrid .

Marcia indietro dell'Eliseo, nessun ruolo alla première dame

Sarà anche precisato il quadro del suo ruolo che, si anticipa, sarà concentrato sull'"integrazione delle diversità". Il modello della First Lady americana cozza con i valori della Repubblica francese .

Montella: "I tifosi meritavano una serata così. Su Cutrone…"

Noi abbiamo fatto la nostra partita, peccato aver preso due gol su palla inattiva e abbiamo avuto l'occasione del pari. BACCA - "E' un grande giocatore, sono state fatte delle scelte, ma dobbiamo monetizzare per uno del suo livello".

Nigeria, attacco in chiesa, decine di morti tra i fedeli

Sulla rete circolano i video con le immagini del pavimento della chiesa insanguinato . In uno dei primi bilanci si parlava della possibilità di 20 vittime.

Community Shield: Gioia Arsenal, la coppa è tua! Conte primo ko

I Gunners battono il Chelsea nella girandola finale dei calci di rigore , dopo il pareggio 1-1 nei tempi regolamentari. Anche se a volte queste decisioni ci fanno arrabbiare un po'.

Ferrari: allo studio un SUV a quattro posti

Ma non farà un suv come quelli che esistono oggi sul mercato, non servirà per competere con Porsche . Questi primi sei mesi del 2017 si chiudono con un trend più che positivo per Ferrari .

Il Tempo, Austini: "Inter vicinissima a prendere Emre Mor"

Il Napoli potrebbe strappare alla Roma Emre Mor , talento della nazionale turca attualmente in forza al Borussia Dortmund . L'accordo è stato trovato su una base di 12 milioni di euro, a fronte dei 20 milioni di euro richiesti dai gialloneri.