• Notizia
  • Sport

Napoli show, il Bologna si arrende

Napoli show, il Bologna si arrende

Nel secondo tempo, pur non brillando, scende in cattedra il Napoli.

45'+2′- L'arbitro fischia la fine del primo tempo. In attacco suggestione Rodrigo Palacio ma l'allenatore sembrerebbe propenso a mandare in campo ancora con Verdi, Destro e Di Francesco. Gli azzurri aprirono le danze in appena 4 minuti dall'inizio della gara, che fu davvero spettacolare da vedere per il bel gioco collaudato della banda Sarri. Alle 20.45, al Dall'Ara, il Bologna di Roberto Donadoni sfida il Napoli di Maurizio Sarri. Sbloccato il risultato, si sblocca il Napoli: il secondo goal a firma di Mertens è da opportunista puro, il terzo goal ad opera di Zielinsky è "sarrismo" puro. Sulla carta, nei valori, tra le due formazioni non c'è storia. Una risposta di cattivo gusto che non è piaciuta al tecnico toscano. Il Napoli non ha il solito dominio territoriale e nella lotta si esalta vincendo tanti duelli. Alla distanza però è venuta fuori la superiorità tecnica degli azzurri, bravi a sbloccarla sul consolidato asse Insigne-Callejon al minuto 66, dopo che 6′ prima Koulibaly aveva salvato quasi sulla linea la palla uscita dalla carambola Destro-Reina. L'occasione migliore arriva nei minuti finali di prima frazione quando Hamsik sfrutta una sponda di testa di Callejon e colpisce di prima intenzione verso la porta: il tiro è però debole e viene facilmente intercettato da Mirante. Si va così all'intervallo sullo 0 a 0.

42′: Entra Albiol per sostituire Chiriches. Chiriches apre per Insigne che vede Hamsik in velocità scendere in area, ma il tiro è facile per Mirante. A centrocampo Allan appare in vantaggio su Zielinski, Diawara di poco su Jorginho.

4′: Prima azione con Insigne che cerca con un pallonetto da una posizione laterale di metterla in rete.

Al minuto numero ottantaquattro, approfittando di un pallone perso da Pulgar sulla trequarti, è Mertens a chiudere di fatto i conti e a confermare quanto detto, scappando come una saetta e bruciando Mirante con un preciso mancino, che scivola sotto le gambe dell'impotente portiere di casa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ilary Blasi "caccia" Totti di casa: "Adesso basta"

Veronica Angeloni non si fa mancare niente e affronta anche le sfide lontano dal campo con entusiasmo e spirito sportivo. Durante la prima puntata è previsto l'ingresso di altri due concorrenti: due modelle entreranno a sorpresa nella Casa .

Montella: Dirigenza da 10 ma siamo ancora tutti da scoprire

Che parere ha sul mercato della Lazio? A rischio anche il Big-match Lazio Milan . Al di là di questo dovremo provare a rimanere nei piani alti della classifica.

Semplici: L'Inter è la favorita allo Scudetto assieme a Juventus e Napoli

La Toscana è la terra del palio, ci si sfida a pochi metri di distanza. "Quindi è Eder il vice di Icardi , poi c'è Pinamonti ". Cosa pensi quando inseriscono l'Inter tra le pretendenti allo scudetto? "Per me la squadra diventa poi un'ossessione".

Governatore Florida: "Miami si prepari"

Irma , l'uragano più potente che sia mai passato sull'oceano Atlantico, ha toccato terra sull'isole nordorientali dei Caraibi .

Bogotà, folla acclama l'arrivo di papa Francesco

All'arrivo in Nunziatura, infine, Bergoglio ha avuto il suo primo contatto con un gruppo di giovani. Quale simbolo di pace , Emmanuel ha consegnato a Francesco una colomba in porcellana bianca.

Mercato Milan, Sosa torna in Turchia: tutto fatto con il Trabzonspor

Come riporta Sky Sport, il suo agente si trova ad Istanbul per definire gli ultimi dettagli del contratto. Io chiuderei il mercato una settimana prima delle competizioni e accorcerei anche la sessione di gennaio.

Papa Francisco arriba a Colombia en su visita pastoral de cinco días

Agregó que los ecuatorianos compraron, en su mayoría, pasajes hacía la ciudad de Bogotá , con un promedio de estadía de tres días. La polarización entre los colombianos quedó en evidencia cuando la mayoría rechazó en un plebiscito el acuerdo de paz.

Draghi, su Qe probabilmente decisione a ottobre

Ovvero, resta fermo a 0 il tasso di rifinanziamento principale, a -0,4% quello sui depositi e a 0,25% il tasso marginale. Tutto ciò a dispetto di una crescita dell'Eurozona che galoppa, con la stima della Bce per quest'anno portata al 2,2%.

Ammore e malavita: arriva il "Na Na Land"

Il cast di " Ammore e malavita ", accompagnato dal coreografo Luca Tommassini ha sfilato sul Red Carpet di Venezia 74 . Il film è stato presentato all'interno del programma di oggi .

Milan, tegola Conti: lieve distorsione alla caviglia

Stando a quanto riporta SkySport , infatti, il terzino avrebbe riportato soltanto una lieve distorsione. Clima? Eravamo sereni anche se arrivavamo da una sconfitta contro la Spagna.