• Notizia
  • Esteri

Arrestato a Dubai Tulliani, cognato Fini

Arrestato a Dubai Tulliani, cognato Fini

A Dubai è terminata la latitanza di Giancarlo Tulliani.

Giancarlo Tulliani è stato arrestato giovedì scorso a Dubai. Per i magistrati a Tulliani va attribuita una "strategia criminale reiterata", agevolata da contatti politici e dalla sua capacità di muoversi a livello internazionale che giustifica la detenzione in carcere.

Tulliani era latitante dal 20 marzo, ovvero da quando è stato spiccato il mandato di arresto dalla magistratura italiana nell'ambito dell'inchiesta sui rapporti con il "re delle slot machine", Francesco Corallo. Inchiesta che vede indagato lo stesso Fini, che probabilmente dopo la recente chiusura indagini verra rinviato a processo. Nessun commento da parte di Fini alla notizia dell'arresto del cognato, con il quale é coinvolto nella vicenda della casa a Montecarlo. "Gli agenti, nell'identificare tutti e tre, hanno scoperto che su Tulliani pendeva un ordine di cattura internazionale e hanno proceduto all'arresto". Si vedrà cosa decideranno le autorità degli Emirati Arabi Uniti. "Si era recato alla polizia perché si lamentava del fatto che c'erano dei giornalisti che lo seguivano - ha detto il legale -. Se ci sarà un diniego all'estradizione - spiega ancora il legale - Tulliani tornerà libero".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Nuevo salario mínimo alcanza solo para una empanada al día

El anuncio es parte de un paquete de medidas que buscan hacer frente a la gravísima crisis económica . El gobierno monopoliza los dólares mediante un control de cambios implantado en 2003.

F1: Massa annuncia il ritiro (di nuovo)

Il pilota brasiliano della Williams lascerà il Circus al termine di questa stagione. Restano in corsa per la monoposto Williams anche Kvyat e Wehrlein.

Milan, Montella: "Andrè Siva è giovane e può sbagliare"

André Silva? È un ragazzo giovane, di grande potenzialità, ci sta che a volte si possa sbagliare la scelta. Inoltre, il mister napoletano, trova anche sarcasmo durante l'intervista con una battuta sul suo esonero.

Gioia Tauro, maxi sequestro di droga: "Traffico gestito dall'Isis"

24 milioni di compresse sono state sequestrate dalla Guardia di finanza e dall'Ufficio antifrode della Dogana nel porto di Gioia Tauro .

Sergio Marchionne minaccia l'addio della Ferrari alla Formula 1

Il forfait in Formula 1 ha una serie di implicazioni, oltre al sollievo dei costi dalla struttura, che non è irrilevante. Parole forti che lasciano intendere solamente una cosa: o le cose cambiano, o la Ferrari farà presto un passo indietro.

Il City schianta il Napoli, azzurri quasi fuori dalla Champions

Quanto può incidere l'assenza dell'algerino? Nella speranza che questi si trasformino presto in punti qualificazione. Ho il sospetto che ci sia necessità per un lungo periodo: noi un laterale di sinistra ce l'abbiamo.

Spari in Colorado in un centro commerciale. Ci sono dei morti

Al momento le forze dell'ordine non hanno ancora fornito nessuna spiegazione possibile sul movente della sparatoria . Poi informando che l'assalitore non era più attivo e infine confermando le generalità delle vittime.

Lazio, Inzaghi: "Immobile riposa, Anderson rientra dopo la sosta"

In cabina di regia è pronto Luis Alberto: a centrocampo rientrano Murgia e Lukaku con Patric sulle fasce. Murgia in aiuto a Lucas Leiva in mezzo al campo, con Marusic e Lukaku sulle corsie laterali.

Trump ha deciso: nomina Powell capo della Federal Reserve

L'ultimo a fare una scelta differente era stato Jimmy Carter che optò per William Miller per subentrare ad Arthur Burns. E' un repubblicano ma moderato già membro del board della banca centrale degli Stati Uniti .

Champions League 2017/2018, Sporting Lisbona-Juventus: Higuain pareggia i conti

Ospite dello Sporting Lisbona , la Juventus di Massimiliano Allegri intende blindare la qualificazione agli Ottavi di Champions League .