• Notizia
  • Esteri

Fedez e Chiara Ferragni, matrimonio a Noto. "Nozze fissate"

Fedez e Chiara Ferragni, matrimonio a Noto.

Fedez si gode il suo 2017 ormai agli sgoccioli.

Il 2018 per Fedez inizia sotto i migliori auspici e con un'agenda già fittissima di impegni.

Sembra proprio che gli ultimi sopralluoghi di Chiara Ferragni in Sicilia siano serviti proprio a scegliere la location, e che il fascino barocco di Noto l'abbia conquistata!

I due piccioncini dovrebbero sposarsi farlo a fine estate, tra agosto e i primi giorni di settembre, dentro lo splendido salone di rappresentanza del comune di Noto, la Sala degli Specchi di Palazzo Ducezio. Rimane da vedere se la coppia più 'social' di sempre sarà in grado di mantenere il riserbo sulle nozze (che verranno celebrate con rito civile) di fronte al clamore che l'evento susciterà. "Non mi mette ansia - spiega ancora nella lunga intervista al quotidiano - è un bambino cercato". Non ci siamo parlati per un giorno e quello dopo dovevo chiederle di sposarmi. Presa la decisione, però, "è stato tutto naturale, è un desiderio arrivato quasi subito". Il rapper poi, racconta che probabilmente il piccolo Leone finirà sui social, esattamente come accade costantemente per il resto della sua vita: "Non vedo perché no: posteremo le sue foto, è la gioia più grande da condividere".

Mentre i due giovani sono a Los Angeles, in attesa che il primogenito Leone veda la luce, qui in Italia ci si affanna per comprendere quando metteranno finalmente l'anello al dito. D'altra parte la storia d'amore procede a gonfie vele. "Ho avuto relazioni molto più lunghe, che sono valse la metà di quella con Chiara - conclude infatti il rapper innamorato -". Ora lei è partita per Parigi e io non dormirò: non riesco più a dormire da solo.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ignazio Moser a Chi, "Avevo paura di Belen Rodriguez"

I due si sono conosciuti e frequentati all'interno della casa del 'Grande Fratello Vip' . Invece lei è stata carinissima, dolcissima.

La Palestina ritiene la decisione USA su Gerusalemme una dichiarazione di guerra

L'organizzazione politica Fatah ha rivolto un appello a tutti i palestinesi perché continuino a protestare contro la decisione di Trump.

Apple compra Shazam, è ufficiale

La cifra si aggira intorno ai 400 milioni di dollari , nonostante l'applicazione fosse valutata un miliardo nell'ultima raccolta fondi.

RIVALI/ Roma, Totti: "Non sottovalutiamo lo Shakhtar. Di Francesco? Mi ha impressionato"

E sul suo nuovo ruolo, aggiunge: "l'armonia me la dà la squadra, se le cose vanno bene, vanno bene anche per noi dirigenti". Un giudizio su Di Francesco? Il mister ha messo tutto se stesso per far sì che la Roma stia ai vertici in classifica.

Vasco Rossi allo stadio Olimpico

Messina - Vasco Rossi torna al San Filippo di Messina il 21 giugno 2018, due anni dopo il tutto esaurito dell'estate 2015.

Serie A, ufficiale: Genoa-Atalanta rinviata a martedì alle ore 19.00

Inizialmente prevista per lunedì alle ore 19:00, Genoa-Atalanta è stata ufficialmente posticipata a martedì 12 dicembre , sempre allo stesso orario.

Netanyahu attacca Erdogan: bombarda i Curdi e aiuta i terroristi

Il ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano, esprime la sua "preoccupazione" e invita gli "Usa a muoversi per la pace". LA GIORDANIA - Il Parlamento giordano ha votato oggi a favore della revisione del trattato di pace con Israele .

Avvelenati con il tallio: "Per punire soggetti impuri"

Luisa Zanetti , il procuratore di Monza, ha definito l'arrestato come una persona introversa. Le confezioni, per complessivi 60 grammi, sono state acquistate a Padova.

Sacrificio D'Amore: anticipazioni seconda puntata 15 dicembre 2017

Oltre al triangolo amoroso tra Corrado , Silvia e Brando , tante altre storie rendono la serie ancora più appassionante. Alberto ha appena avuto una figlia illegittima da una contadina e rischia di portare disonore nella famiglia Corradi .

Juve, Chiellini vuole la doppia festa per le 450 presenze

Anche la Juventus ha bisogno di grandi partite per riaccendersi e quella contro il Barcellona è stata una di quelle. Venerdì abbiamo dato un segnale prima di tutto a noi stessi, solo successivamente agli altri.