• Notizia
  • Sport

Dybala si riprende la Juve, Hellas ko al Bentegodi: 1-3

Dybala si riprende la Juve, Hellas ko al Bentegodi: 1-3

Dopo il gol del 3-1, l'argentino ha esultato correndo verso il fondo prima di inginocchiarsi.

Le statistiche dicono che la Juventus non vinceva al Bentegodi, sponda Hellas, dal 2001.

Fabio Pecchia tecnico dell'Hellas Verona dopo la sconfitta pesante subita contro l'Udinese vuole ripartire contro la Juventus, a caccia di punti pesanti per la lotta scudetto. Così, tanto per mettere subito i puntini sulle i, la Signora addobbata per l'occasione con l'albero di Natale (visto il periodo, ci sta tutto) indirizza la serata dopo poco più di cinque minuti.

Vittoria in scioltezza della Juventus a Verona: nel posticipo della 19/a giornata, i bianconeri replicano al Napoli battendo un Hellas che va sotto già al 6′ minuto, quando Matuidi risolve un'azione nata da un tiro di Higuaín terminato sul palo. Linea mediana con Khedira, Matuidi e Bentancur che vince il ballottaggio con Marchisio e si piazza in cabina di regia al posto dell'infortunato Pjanic.

VERONA (4-4-1-1): Nicolas; A. Ferrari, Heurtaux, Caracciolo, Caceres (dal 34' s.t. Pazzini), Romulo, B. Zuculini, Buchel, Verde; Bessa (dal 43' s.t. Calvano), Kean (dal 36' s.t. F. Zuculini). L'ex viola ci prova con un sinistro, ma è un ex bianconero, Caceres, a trovare la porta e il pareggio con una bella botta da una ventina di metri. All'80' ci sarebbe pure spazio per una tripletta, ma stavolta Nicolas con un grande intervento evita che la punizione calciata dal numero 10 finisca alle sue spalle.

Due gol per tornare importante, due prodezze per riprendersi la Juve.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Udinese, Oddo: "Il Bologna non meritava di perdere. Obiettivi? Continuare così"

All'intervallo ho detto ai ragazzi di restare più bassi e di cercare di ripartire in contropiede come una squadra. Nel primo tempo abbiamo provato ad andarli a prendere piu' alti e abbiamo sofferto.

#InterLazio, Spalletti: "Facciamo vedere che siamo uomini. Cancelo? Rimane anche col muso"

Nessuno ti dà la soluzione, noi abbiamo determinato che ci potessero dire qualcosa avendo fatto prima delle cose eccezionali. Finché Ausilio non gli dice che andrà altrove, a gennaio lui come gli altri faranno ciò che decidiamo noi.

L'ex-dirigente della F1 Flavio Briatore lascia la moglie, Elisabetta Gregoraci

Flavio Briatore all'epoca aveva smentito il tutto affermando di amare profondamente Elisabetta Gregoraci . La loro storia d'amore andava avanti da oltre dieci anni: si erano conosciuti nell'autunno del 2005.

Rihanna, tragedia familiare: il cugino ucciso alle Barbados

Secondo quanto riferito dalle autorità locali, il giovane è stato ucciso intorno alle 7 di mattina del 26 dicembre , ora locale. Concludendo il suo messaggio con un'hashtag eloquente: #stopgunviolence (stop alla violenza con le armi).

Bonolis-Bruganelli nella bufera: i social non li perdonano

Per restare aggiornati sulle news di tv e gossip cliccare sul tasto segui a lato della firma dell'autore dell'articolo. In vista di una possibile partecipazione a Pechino Express l'amico Alessandro l'aveva invitata a prendere pochi euro.

Ars, eletti i presidenti delle commissioni parlamentari

Cultura Formazione e Lavoro: presidente Luca Sammartino (Pd) con 9 voti. Attività produttive: presidente Orazio Ragusa (Fi). Il segretario è Gianina Ciancio (M5S).

Vasco Rossi a Zocca per le feste di Natale

Su Rai 1 alle 21,25 sarà trasmessa " La notte di Vasco ", la proiezione del grande concerto tenutosi, appunto a Modena .

In centinaia nel centro storico di Lentella per il terzo presepe vivente

Un progetto vincente, che promette bene anche per il futuro e merita di essere visitato e sostenuto. Quest'anno, poi, ci ci viene a trovare ammirerà una natività completamente rinnovata.

Sempre più ricchi i "paperoni" mondiali

Al secondo posto troviamo il fondatore di Microsoft e filantropo Bill Gates , con un reddito netto da 91,3 miliardi di dollari. Bezos ha strappato a Bill Gates il titolo di uomo più ricco del mondo.

Napoli, da Hamsik sorpresa 'segreta' per Maradona

Risulta più che lecito domandarsi per quale motivo Sarri non abbia detto che la Juventus sia stata l'unica a vincere al San Paolo. Di me ormai conoscete tutto, arriveranno tatuaggi nuovi e rimarrà la cresta.