• Notizia
  • Affari

Milan, Cutrone: "Questa vittoria ci voleva. Amo il Milan"

Milan, Cutrone:

In particolare il primo tempo ha raggiunto 8 milioni 295 mila e il 30.91; il secondo tempo ha segnato 8 milioni 175 mila e il 31.64, mentre i tempi supplementari hanno raggiunto 8 milioni 366 mila e il 35.90. Questa era una partita importante e venivamo da un periodo negativo. Questa vittoria ci fa lavorare con più tranquillità. In Semifinale il Milan dovrà affrontare l'altra finalista della scorsa edizione di coppa Italia, ovvero la Lazio di Ciro Immobile e Simone Inzaghi. Per i rossoneri 2017 da chiudere cercando di confermare la svolta contro la Fiorentina, ma forse adesso la strada più semplice per le coppe europee sarà proprio quella della TIM Cup.

Primo tempo equilibrato, ma non bellissimo in questo derby di Coppa Italia, accompagnato per tutti i quarantacinque più uno dal freddo e dalla pioggia. La prima occasione della partita arriva per merito del Milan al 19': spunto di Suso, cross dalla destra di Kessié per Bonaventura che sovrasta Cancelo e colpisce di testa, bravissimo Handanovic però ad alzare in corner. Al 23′ l'Inter trova il vantaggio con un autorete di A. Donnarumma, che poi viene annullata dalla Var per posizione di fuorigioco di Ranocchia. Il problema è che alla prima difficoltà sembriamo una banda musicale.

Il secondo tempo si apre con una gran gioca di Bonaventura, che servito in area riesce a proteggere e girarsi per tirare, andando vicino al gol. All'87° Perisic, con un ottimo tiro, impegna il portiere milanista che devia in calcio d'angolo.

Non bastano i novanta regolamentari alle due squadre per poter segnare, si va dunque ai supplementari sullo 0-0. Spalletti manda in campo Borja Valero e Brozovic al posto di Joao Mario e Gagliardini per dare nuova linfa al centrocampo ma sono ancora i rossoneri ad andare vicini al gol al 79' con un sinistro a giro di Suso, sporcato da un difensore nerazzurro, che accarezza l'incrocio dei pali prima di terminare sul fondo. Fisicamente stiamo bene e la qualità c'è, ma se aspetti che qualcuno risolva la tua causa diventa difficile. "Stasera si è visto che la squadra ha abbassato la convinzione".

È il Milan a vincere il derby di Coppa: il Diavolo si impone 1-0 sull'Inter dopo i tempi supplementari sotto la forte pioggia di San Siro.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Dybala si riprende la Juve, Hellas ko al Bentegodi: 1-3

Dopo il gol del 3-1, l'argentino ha esultato correndo verso il fondo prima di inginocchiarsi. Le statistiche dicono che la Juventus non vinceva al Bentegodi, sponda Hellas , dal 2001.

Zenga: "Resta l'amaro per quel rigore non concesso"

Poi ho sentito il quarto uomo e ho detto a tutti che non era rigore, ma l'ha detto anche De Marco. Infatti la settimana scorsa dissi che mi piaceva, però vorrei capire come funziona.

Spalletti promuove l'Inter: "Abbiamo fatto una buonissima gara"

Ha solo tolto emozioni. "La tecnologia va bene, soprattutto quella del goal-non goal, ma con il Var non mi diverto più". Non abbiamo preso gol. "Onore alla squadra ma sono molto soddisfatto della prestazione".

Sampdoria-Spal, Giampaolo contro il campo: "Fa ca…re!"

Ma tecnicamente non posso fare alcun commento, perché non si può giocare il calcio su un campo del genere in Serie A. Oggi la mia squadra si è snaturata, poi nel secondo tempo abbiamo cercato di rimischiare le carte.

Samantha Markle contro Harry: "Meghan una famiglia ce l'ha"

Una storia che sembra ricalcare (un po' troppo) il copione di Cenerentola. Nessuno era estraneo, lei era solo troppo occupata.

Si rifiuta di lavorare il 31 dicembre: trasferita a 100 km

Secondo il suo contratto a tempo indeterminato, l'impiegata avrebbe il diritto di riposare durante il giorno festivo . Può quindi lavorare la domenica solo su scelta volontaria, senza che l'azienda possa obbligarla.

Vasco Rossi a Zocca per le feste di Natale

Su Rai 1 alle 21,25 sarà trasmessa " La notte di Vasco ", la proiezione del grande concerto tenutosi, appunto a Modena .

Milan, Gattuso: "Eravamo alla canna del gas, il veleno è venuto fuori"

A livello difensivo siamo sempre tornati bene ed abbiamo guadagnato tante seconde palle, ma c'è ancora molto da migliorare. Lo so ma il problema è che da quando faccio l'allenatore l'ho toccato parecchie volte.

In centinaia nel centro storico di Lentella per il terzo presepe vivente

Un progetto vincente, che promette bene anche per il futuro e merita di essere visitato e sostenuto. Quest'anno, poi, ci ci viene a trovare ammirerà una natività completamente rinnovata.

Sempre più ricchi i "paperoni" mondiali

Al secondo posto troviamo il fondatore di Microsoft e filantropo Bill Gates , con un reddito netto da 91,3 miliardi di dollari. Bezos ha strappato a Bill Gates il titolo di uomo più ricco del mondo.