• Notizia
  • Esteri

Migranti, naufragio a 40 miglia dalle coste libiche: 85 salvati

Migranti, naufragio a 40 miglia dalle coste libiche: 85 salvati

Dopo il soccorso, i 27 sono stati trasferiti sulla nave Aquarius della ong Sos Mediterranee con il team sanitario di Medici senza Frontiere. Il bilancio delle vittime della tragedia, verificatasi ad una quarantina di miglia dalle coste libiche, non è ancora definitivo. L'allarme è scattato nellatarda mattinata, quando un mezzo aereo inserito nel dispositivodella missione europea Sophia impegnato nel controllo delMediterraneo centrale ha individuato un gommone in difficoltà.Immediati sono scattati i soccorsi: nel punto indicato èarrivata nave Diciotti, della Guardia Costiera, assieme adalcune unità della Marina Militare italiana.

Stamattina altri migranti, 290 su due imbarcazioni secondo fonti libiche, erano stati intercettati dalla guardia costiera libica e riportati indietro. Al momento sono in corso le ricerche di eventuali dispersi. La Guardia Costiera italiana, che con la Marina Militare è intervenuta nei soccorsi, parla invece di otto cadaveri recuperati in mare. "Inizia la conta dei morti annegati nel Mediterraneo nel 2018", conclude la Ong.

In questi primi 6 giorni di gennaio sono sbarcate in Italia oltre 400 persone: 333 sono i migranti soccorsi dall' 1 al 4 gennaio, secondo i dati del Viminale, cui vanno aggiunti gli 85 salvati oggi. Nello stesso periodo dell'anno scorso furono 729 i migranti soccorsi.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Elezioni, Pietro Grasso: "Aboliremo le tasse universitarie. Sulle alleanze…"

Dopo Grasso ha parlato Laura Boldrini: "Al Paese non manca un'area progressista , ma chi la rappresenta e chi l'ha rappresentata". Se ci sono queste due cose, più fisco e welfare, noi parliamo", ha dichiarato Bersani .

Mihajlovic, parla Cairo dopo l'esonero ed "elogia" un pò troppo Mazzarri

Ho sempre visto in Mazzarri una persona attenta al dettaglio. "La somma dei punti porterà a qualcosa". Coniugare il bel gioco ad un gioco efficace, perché poi tutti veniamo giudicati dal risultato.

Roma, Strootman: "Dopo la qualificazione in Champions abbiamo mollato"

Se il mister ha avuto belle parole va bene ma io so che devo migliorare, devo lavorare forte ma dobbiamo pensare come una squadra. Parlo del primo tempo, nel secondo abbiamo dato tutto ma deve essere così per 95 minuti.

Bolt Borussia Dortmund, a marzo il provino: "Ma sogno lo United"

Usain Bolt non rinuncia al sogno di diventare calciatore professionista e di giocare nel Manchester United , la squadra del cuore. Bolt ha pure dichiarato di aver parlato direttamente con Sir Alex Ferguson per convincere il club a ingaggiarlo.

TMW RADIO - Bologna, Bigon: "Verdi dica cosa vuole fare. No a Paletta"

Parole chiare, inequivocabili, che rivelano l'esistenza di una trattativa per la cessione del giocatore già in questa finestra di mercato.

Niente Inter per de Vrij? Possibile rinnovo con la Lazio

Quanto è difficile far partire dalla panchina Felipe Anderson? Domenica è entrato bene e avrebbe potuto segnare con l'Inter . Sono contento di come si allena. "La Lazio voleva essere il Leicester italiano, siamo tutti Leicester se c'è la Juventus ".

Paura a Pavia: incendio in un capannone di materie plastiche

I primi filtri saranno prelevati in giornata e inviati al laboratorio. "All'interno bruciavano rifiuti di plastica compattati". I tecnici in particolare stanno misurando in maniera costante gli inquinanti presenti per capire i livelli di Ipa e diossine .

Mercato Barcellona, ultime news: preso Coutinho, 160 milioni al Liverpool

A breve saranno dati dettagli sull'arrivo del giocatore e la sua presentazione. CONTATTI INTER-DEULOFEU - L'Inter si muove convinta per Gerard Deulofeu .

Isola dei famosi 2018: svelati i primi 3 nomi dei concorrenti

Bianca ha spiegato così le ragioni della sua scelta: "Ho voglia di far conoscere delle cose di me che conoscono in pochi . Sto mangiando come una pattumiera! È iniziato il conto alla rovescia per l'Isola dei Famosi 2018 .

Panico da meningite e boom di pazienti in ospedale per l'influenza

I più colpiti sono come sempre i bambini nella fascia d'età 0-4 anni, con un'incidenza che sfiora i 30 casi per mille assistiti.