• Notizia
  • Sport

Supercoppa Primavera Tim, Meadows: "È mancata l'ultima occasione"

Supercoppa Primavera Tim, Meadows:

Conclusa la partita di Supercoppa Italiana Primavera 2018, Inter-Roma si chiude sul risultato di 2-1, vi proporremo il video con i gol, la sintesi e gli highlights del match disputato al Meazza, in cui i nerazzurri allenati da Vecchi sono riusciti a prevalere ai tempi supplementari grazie alla doppietta di Colidio. Il giocatore, classe 1999, infatti, ha segnato quattro reti in campionato mentre è nella Youth League che si è messo maggiormente in mostra, segnando cinque reti in quattro partite disputate.

Va all'Inter il primo trofeo stagionale per la categoria Primavera. Sfuma per la Roma la 'doppietta', dopo la Supercoppa conquistata l'anno scorso proprio ai danni dell'Inter. Quando si vince è un'ulteriore dimostrazione che si sta lavorando bene, non è sicuramente la cosa più importante però dà convinzione quantomeno che sei sulla strada giusta.

COLPO ESTIVO - Quello di Colidio è stato però uno degli acquisti più chiacchierati dell'intera campagna acquisti estivi dell'Inter che, in realtà, ha potuto ufficializzare il suo arrivo a Milano soltanto a mercato concluso. E quando tutto lasciava presagire i calci di rigore, a due minuti dal termine dell'extra-time ci ha pensato ancora Colidio a chiudere i conti.

Paragonato più volte a Dybala soprattutto per caratteristiche fisiche e tecniche, Colidio sembra avere davanti un futuro radioso: sta all'Inter saperlo valorizzare al meglio, magari con un inserimento graduale in prima squadra dove avrebbe modo di imparare ulteriormente i trucchi del mestiere da capitan Icardi. La società nerazzurra per lui ha investito quasi 7 milioni, una cifra molto alta per un classe 2000 che in patria viene considerato il nuovo Tevez.

Inter: Pissardo; Valietti, Bettella, Lombardoni (C), Sala; Rada (88' Belkehir), Brignoli (60' Rover), Danso, Emmers; Odgaard (113' Merola), Colidio. A disp. Tintori, Dekic, Nolan, Schirò, Corrado, Gnoukouri, Gavioli, Zappa, Mutton. A disp. Greco S., Ciofi, Diallo Ba, Kastrati, Petruccelli, Petrungaro, Pezzella, Trusescu, Cappa.

Recupero: 2′ - 4′ - 0′ - 2′.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Cagliari, la rabbia di Giulini: "Campionato falsato"

Consideriamo anche che Bernardeschi era già ammonito e che sull'azione del loro gol c'era un fallo. I miei ragazzi meritano i complimenti per l'ottima prestazione che hanno fatto.

Rallentamenti iPhone: la sostituzione delle batterie porta ad un calo delle vendite?

C'è molta attesa per questi risultati, dato che Apple comunicherà non solo i suoi guadagni, ma anche il numero di iPhone venduti. Percentuali al di sotto del 20% sono da considerarsi fisiologiche per un iPhone più o meno datato , e dunque non preoccupanti.

Niente Inter per de Vrij? Possibile rinnovo con la Lazio

Quanto è difficile far partire dalla panchina Felipe Anderson? Domenica è entrato bene e avrebbe potuto segnare con l'Inter . Sono contento di come si allena. "La Lazio voleva essere il Leicester italiano, siamo tutti Leicester se c'è la Juventus ".

Paura a Pavia: incendio in un capannone di materie plastiche

I primi filtri saranno prelevati in giornata e inviati al laboratorio. "All'interno bruciavano rifiuti di plastica compattati". I tecnici in particolare stanno misurando in maniera costante gli inquinanti presenti per capire i livelli di Ipa e diossine .

Juventus, Allegri: "Non commento il Var"

Nessuna bocciatura per Sturaro sostituito a fine primo tempo: "Ha preso un colpo sul ginocchio e on ce la faceva a rientrare. Ho dovuto far riposare qualcuno perché sabato giochiamo su un campo difficile e bisogna prepararsi al meglio".

Grande Fratello Vip 2: Giulia De Lellis rivela segreti e progetti futuri

Le aspettative davano per vincente la giovane romana, eppure durante la finale le sorprese e i colpi di scena non sono mancati. Cos'è successo Giulia per aver cambiato così radicalmente il tuo parere? Dire che ho stretto amicizia non è corretto.

Carlo Verdone contro Gomorra: "Esempio negativo"

Sono pochi quelli che hanno le idee chiare e pronti a buttarsi in una situazione con una certa serietà questo è il mio pensiero". Questo personaggio che interpreto io immaginava una vita di libertà a cui ha dovuto rinunciare dopo la morte del mio padre.

Isola dei famosi 2018: svelati i primi 3 nomi dei concorrenti

Bianca ha spiegato così le ragioni della sua scelta: "Ho voglia di far conoscere delle cose di me che conoscono in pochi . Sto mangiando come una pattumiera! È iniziato il conto alla rovescia per l'Isola dei Famosi 2018 .

Anticipo 20^ di A: Pari al Bentegodi tra Chievo ed Udinese

Tomovic si immola su una conclusione ravvicinata di Lasagna , Jankto centra Bani da buona posizione. Sono stra-contento, soprattutto perché siamo usciti da un momento non tanto semplice per noi.

Coppa Italia, Juve batte il Torino 2-0, ecco il tabellone delle semifinali

Il Toro reagisce subito con un diagonale di Niang , ma il suo mancino esce sul fondo dopo aver baciato il palo esterno. Al 15′ è Douglas Costa a portare in vantaggio la Juve con un sinistro potente che si insacca sotto la traversa.