• Notizia
  • Cultura

Catherine Deneuve e altre star contro il movimento #MeToo

Catherine Deneuve e altre star contro il movimento #MeToo

È questo il titolo della lettera - che sta facendo molto parlare - di Catherine Deneuve e di altre cento donne francesi a Le Monde, pubblicata dopo la sfilata in nero delle attrici di Hollywood agli ultimi Golden Globe, a sostegno del movimento #MeToo e del progetto Time's Up, che difende le vittime di molestie sessuali. Ma il provarci, insistente o maldestro, non è un delitto, né la galanteria un'aggressione maschilista.

Dicono anche: "Questa febbre di mandare i "porci" al macello, invece di aiutare le donne a diventare autonome, fa in realtà gli interessi dei nemici della libertà sessuale, degli estremisti religiosi, dei peggiori reazionari e di coloro che pensano che le donne sono esseri deboli che chiedono di essere protette". "Questa giustizia accelerata ha già fatto le sue vittime, agli uomini è stato impedito di praticare la loro professione come punizione, costretti a dimettersi, ecc., Mentre l'unica cosa che avevano fatto era sbagliarsi toccando un ginocchio, cercando di rubare un bacio, o parlando di cose "intime " a una cena di lavoro, o inviando messaggi con connotazioni sessuali a una donna i cui sentimenti non erano reciproci", scrivono. Un'universitaria giudica il film "Blow-Up" di Michelangelo Antonioni, "misogino" e "inaccettabile". L'intento di fondo di questa lettera è separare in modo netto "la violenza sessuale" che è un "crimine", dal "flirtare" che "non è neppure un reato".

Il filosofo Ruwen Ogien difendeva una libertà di offendere indispensabile alla creazione artistica.

Un attacco al femminile in difesa della "libertà di sedurre e importunare". Siamo oggi sufficientemente avvertite per ammettere che la pulsione sessuale è per natura offensiva e selvaggia, ma siamo anche sufficientemente perspicaci per non confondere un rimorchio imbarazzante con un'aggressione sessuale. Lei può vigilare sul fatto che il suo salario sia pari a quello dell'uomo, ma non può sentirsi traumatizzata a vita per un palpeggiamento in metro, anche se è considerato un crimine. Può anche immaginare un comportamento del genere come l'espressione di una grande miseria sessuale, o comunque come un non-avvenimento.

"Lasciamo agli uomini la libertà di importunare le donne, indispensabile alla libertà sessuale".

Precisamente il cinema hollywoodiano, a ben guardare, ci aveva lentamente abituato, nell'ultimo decennio, a questo progressivo immiserimento, per non dire scomparsa, della sessualità nelle relazioni fra uomini e donne, con un sottile ma percettibile scivolamento dalle scene di sesso passionale degli anni novanta a quelle quasi sempre giocate successivamente su un ambiguo confine fra sesso e violenza, sesso e possesso, sesso e performance. La libertà di sedurre e importunare è essenziale.

Catherine Deneuve tra Robert De Niro e Sean Penn. E questa libertà che noi abbiamo cara non esiste né senza rischi né senza responsabilità. Gli incidenti che possono toccare il corpo di una donna non inficiano necessariamente la sua dignità e non devono, per quanto siano duri, necessariamente fare di lei una vittima perpetua.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Alberto Angela criticato sul web per l'intervento di Monica Bellucci

Confermato il trionfo del conduttore seguito da fischi per le gaffe della Bellucci che ha fatto infuriare il web. Forse si chiama Umbria da ombra .

Calciomercato Inter: c'è l'offerta per Rafinha, prestito con diritto di riscatto

Nonostante ciò i problemi economici dell'Inter sono ormai noti a tutti, pertanto gli unici arrivi a Milano , in caso, potrebbero concretizzarsi al massimo sotto forma di prestito .

Calciomercato Napoli, Machach è ufficiale: lo annuncia De Laurentiis

Non si può fare fantacalcio: "i pezzi pregiati del mercato è difficile prenderli a gennaio". Sono stato alla vigilia del suo compleanno a casa sua.

Sisma di magnitudo 7,8 nel mar dei caraibi, allerta tsunami

Eccoci con un nuovo appuntamento con le notizie sui programmi tv, che hanno appena visto la sospensione di Sacrificio d'amore, [VIDEO ] la soap opera con Francesco Arca.

Omicidio a Venezia nella notte

E., 50 anni, è stato fermato e accompagnato al comando di San Zaccaria per essere sentito. Un omicidio, nella notte tra lunedì e martedì, ha scosso la tranquillità di Venezia .

Icardi al Real: risponde Wanda FOTO

I due bomber, con le mogli, condividono sui social le foto dalle Maldive, per Ciro e Jessica Immobile e per Icardi e Wanda Nara . E allora eccola la tanto attesa Wanda, che risponde e lo fa ovviamente a modo suo , come solo lei sa fare e può.

Siria, il regime: "Abbattuto caccia israeliano"

Israele, dal canto suo, non ha confermato ufficialmente né l'attacco in Siria né l'abbattimento del proprio velivolo. Per i militari di Assad invece solo danni militari dai missili balistici israeliani ma nessuna vittima.

Scontro petroliera-nave cargo in Cina, si rischia disastro ambientale

Il petrolio condensato è tossico, a bassa densità e notevolmente più esplosivo rispetto al tradizionale petrolio grezzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies leggi l'informativa estesa.

Anticipazioni L'Isola dei famosi 2018 concorrenti: l'annuncio a Pomeriggio 5

Ho voglia di riprendere la mia vita in mano e cominciare a pensare a me stessa , cosa che non ho mai fatto . Isola dei famosi 2018: svelati i primi tre concorrenti.

VAR, L'ex arbitro Iannone accusa: "Irrati e Calvarese non hanno mai rivisto le immagini, forse ritengono che…"

Errori, malafede, sudditanza psicologica. "Il trucchetto, lo stratagemma per tornare a fare i propri comodi, si chiama silent check: trincerarsi dietro al controllo già fatto dagli assistenti, per non rivedere l'episodio".