• Notizia
  • Medicina

Retina artificiale: primo impianto in Italia su non vedente

Retina artificiale: primo impianto in Italia su non vedente

Lo è il primario Francesco Maria Bandello dell'ospedale San Raffaele di Milano, a capo dell'unità che ha operato la donna non vedente, insieme ad Antonio Giordano Resti, responsabile del servizio di Chirurgia oftalmoplastica dello stesso ospedale che ha eseguito l'impianto della protesi sottoretinica. Il microchip che è stato inserito nella retina contiene all'incirca 1600 sensori e si andrà a sostituire a quelle cellule che hanno smesso di stimolare il circuito nervoso ed hanno dunque causato la cecità alla paziente. Si dovrà attendere la graduale accensione del microchip prima di capire se e quanto la donna riuscirà a vedere, anche se le possibilità di riuscire quantomeno a distinguere luci e colori è molto alta. Attraverso questo microchip prodotto da Retina Implant (una azienda tedesca) si restituisce al paziente la visione indipendente da supporti esterni.

Ma come funziona nello specifico questo microchip? I fotorecettori ormai non più funzionanti vengono sostituiti da un fotodiodo, un microscopico apparato elettronico in grado di trasformare la luce in uno stimolo elettrico. Ogni passo è fondamentale e delicato, tanto che la riuscita dell'operazione può essere davvero compromessa da un momento all'altro.

Una retina artificiale è stata impiantata per la prima volta in Italia in una paziente non vedente di 50 anni.

Attualmente questo nuovo modello di protesi sottoretinica (Alpha AMS) è stato impiantato solo in pochissimi pazienti ed esclusivamente in due centri europei.

L'obiettivo è quello sì di ripristinare la vista, e in particolare modo la percezione della luce e delle sagome di persone e oggetti. Intervento realizzato all'Unità di Oculistica dell'IRCCS Ospedale San Raffaele, gruppo San Donato, di Milano. L'intervento specialistico è stato reso possibile grazie a un finanziamento della Banca Mediolanum. Un progetto pionieristico che apre una nuova strada nella chirurgia vitreoretinica e soprattutto accende una speranza nelle persone affette da malattie genetiche ereditarie, come la retinite pigmentosa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

A Lanciano si celebra il ricordo dei Martiri delle foibe

La data prescelta è esattamente il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l'Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

Espera que cumbre se realice "sin distracciones"

Según aseguró el jefe de la delegación gubernamental, Jorge Rodríguez, ya existía consenso en más del 90 por ciento de la agenda. Hay que hacerle un exhortación, por la recuperación de la democracia 'chavista' que ahora está en manos de Maduro ", acotó.

Ardizzone: "Citerò in giudizio Massimo Giletti"

Monta il giorno dopo la trasmissione di Giletti sugli " stipendi d'oro " in Sicilia la polemica. Il quale, ha sbottato: " Stia al suo posto, ignorante ".

De Zerbi, il "predestinato" di Sarri vuol fare lo sgambetto al Napoli

Benevento (4-2-3-1): Puggioni; Venuti , Billong, Djimsiti , Letizia; Sandro , Memushaj; D'Alessandro , Djuricic , Guilherme; Coda. Tutti i loro punti sono stati fatti in casa, ma questo non può dare comunque molte speranze ai sanniti contro un Napoli in testa.

È morta Irina Sanpiter, indimenticabile Magda per Carlo Verdone

La Sanpiter aveva origini russe e nel film diretto dal cineasta e attore romano interpretava la moglie di Furio ( Verdone ). Irina Sanpier diventa celebre nel mondo del cinema grazia al ruolo di Magda in Bianco, Rosso e Verdone .

Inter, Spalletti si accontenta: "Pastore impossibile, Rafinha ha caratteristiche simili"

Mi sembrava abbastanza impossibile perché ci sono dimensioni di stipendi differenti tra il nostro club e quello del PSG . I miei giocatori sono professionisti veri e stanno lavorando per dare la più bella soddisfazione al popolo nerazzurro.

Di Maio pubblica la lista degli "impresentabili" di centrodestra e Pd

Ma non facciamo il gioco di sapere già chi sarà eletto e chi invece figura in lista senza avere alcuna possibilità... Credo che una democrazia matura debba avere dei meccanismi con cui accedere alle postazioni importanti.

GRAFICO FORMAZIONI - Benevento-Napoli, le probabili scelte di De Zerbi e Sarri

Benevento (3-5-1-1): Puggioni; Venuti , Billong , Djimsiti; D'Alessandro , Memushaj , Cataldi , Viola , Letizia; Guilherme; Coda . Cinquanta punti separano le due squadre campane ma in campo si parte dallo 0-0 e tutto puo' accadere.

Mosca, Totti torna in campo. I media russi: "Arriva la leggenda"

Sono sempre stato un giocatore della Roma e sono contento di essere identificato con questa cosa. Mi sento uguale a tutti, anche se in campo ho sempre cercato di fare del mio meglio.

Udinese - Milan, le probabili formazioni: provato Andrè Silva in attacco

Sono valutazioni che farò da qui a domani, perché se due giocatori hanno i crampi poi devo bruciare due cambi. Questo lavoro gli toglie lucidità sotto porta? Voglio una squadra in cui ognuno si senta protagonista.