• Notizia
  • Medicina

Torino, non vaccinarono bimba: genitori indagati per lesioni

Torino, non vaccinarono bimba: genitori indagati per lesioni

I genitori si sono difesi, affermando di essere persone 'ragionevolì e di avere sempre avuto a cuore la salute dei figli.

Questa la svolta nel caso della bambina di 7 anni che a metà ottobre era stata ricoverata all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino in preda a convulsioni. È stato inoltre scoperto che anche il fratello minore non è stato vaccinato. Sulla vicenda se ne parlò a lungo sui media nazionali, anche perché era un tema caldo, per l'obbligatorietà vaccinale prevista nel decreto Lorenzin.

Dopo un mese di ricovero nel nosocomio, di cui un paio di settimane passate nel reparto di rianimazione per il rischio di ricaduta, è stata in seguito vaccinata, insieme al fratellino. Adesso lei e il fratellino sono stati vaccinati.

I genitori di questa piccola avevano negato di fare parte del movimento No Vax, ma a ogni modo essendo la vaccinazione contro il tetano obbligatoria per legge il loro atto sconsiderato li ha fatti finire nel registro degli indagati dalla procura.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

A Lanciano si celebra il ricordo dei Martiri delle foibe

La data prescelta è esattamente il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l'Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

Final Fantasy XV: sì al cross-play tra PC e Xbox One

Tecnicamente non è un vero cross-platform quindi, perché la piattaforma è sempre la stessa (Xbox Live). In compenso quest'ultima avrà il supporto a Steam Workshop per tutte le mod della community.

Riprende la corsa USA alle armi nucleari

Ma la nuova strategia Usa prevede di sostituire gli ordigni attualmente situati in Europa con le nuove bombe a potenza ridotta . Il Kanyon , se fosse effettivamente operativo, sarebbe l'Arma finale.

Cagliari, Lopez: "Sono contento della prestazione di squadra"

Arbitro: Tagliavento di Terni; Assistenti: Crispo-Fiorito; IV ufficiale: Nasca; VAR: D'Amato; AVAR: Posado. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Super Bowl. Gli Eagles battono i plurititolati Patrios

Spice Girls confermano reunion: "E' il momento giusto"

Un'altra dove è presente anche Simon Fuller , l'ex manager del gruppo che a quanto pare è l'artefice di questa reunion . Il tassello mancante era l´accettazione di Victoria Beckham, che ha finalmente detto sì.

Inter, Spalletti si accontenta: "Pastore impossibile, Rafinha ha caratteristiche simili"

Mi sembrava abbastanza impossibile perché ci sono dimensioni di stipendi differenti tra il nostro club e quello del PSG . I miei giocatori sono professionisti veri e stanno lavorando per dare la più bella soddisfazione al popolo nerazzurro.

Udinese, Oddo: "Pareggio meritato, Milan grande squadra. Espulsione? Bravi a restare compatti"

Incontrare un grande amico come Gattuso e una squadra che mi ha fatto vincere come il Milan . Che sia stata la svolta ma finalmente il Milan di Gattuso sembra aver trovato la retta via.

RAI - De Laurentiis cercherà di rinnovare il contratto di Sarri: i dettagli

Ovviamente c'è anche la componente di fortuna. "Dire che è misteriosa questa cosa non interessa". Lo spunto glielo ha dato proprio il suo lavoro.

SERIE A, L'Inter non vince più: 1-1 col Crotone

In occasione dell'1-1 del Crotone lasciano colpevolmente un buco in mezzo all'area di rigore, poi rischiano grosso contro Trotta . Spinge l'Inter e Perisic avrebbe sui piedi il pallone della vittoria, ma la sua conclusione e' da dimenticare.