• Notizia
  • Esteri

Ankara libera il giornalista Yücel e dà l'ergastolo ad altri sei

Ankara libera il giornalista Yücel e dà l'ergastolo ad altri sei

Gli imputati, accusati di 'tentativo di rovesciare l'ordine costituzionale' e di aver sostenuto movimenti terroristici attraverso la loro attività giornalistica, erano finiti in manette all'indomani del tentato golpe del 15 luglio 2016.

Si tratta di esponenti di massimo peso nel mondo della cultura e dell'informazione turca: all'ergastolo, tra gli altri, finiscono lo scrittore 67enne Ahmet Altan e suo fratello Mehmet, econmista di 65 anni, oltre alla 74enne veterana del giornalismo Nasli Ilack. Da allora lo Stato turco ha ordinato l'arresto di decine di migliaia di persone, tra cui molti giornalisti e intellettuali, e il licenziamento di funzionari pubblici, soldati e insegnanti, tutti accusati di avere appoggiato il movimento creato in Turchia da Fetullah Gülen, che dal 1999 vive in esilio volontario in Pennsylvania, Stati Uniti.

I fratelli Ahmet e Mehmet Altan e la giornalista Nazli Ilicak, che negano qualsiasi coninvolgimento nel putsch, sono stati condannati al carcere a vita insieme ad altri "tre complici" nell'ambito di un processo che ha suscitato le proteste dei difensori della libertà di stampa e dei diritti umani, secondo Anadolu. Gli imputati si erano dichiarati innocenti.

Il giornalista turco-tedesco Deniz Yucel è tornato nella sua casa di Istanbul dopo essere stato rilasciato di prigione.

Ahmet Altan per primo, era stato più volte attaccato dai circoli più vicini agli apparati laici, per la linea editoriale marcamente contro i militari di Taraf, il quotidiano che aveva iniziato a dirigere nel 2009.

I primi segni che qualcosa stava cambiando nel sistema giudiziario in Turchia si videro nei giorni immediatamente successivi al tentato colpo di stato del 2016, sventato nel giro di qualche ora dall'esercito turco e dalle forze fedeli al presidente Recep Tayyip Erdoğan. Dopo numerosi appelli [VIDEO]da parte dello Stato tedesco, il tribunale di Istanbul ha deciso di liberarlo.

Il governo di Berlino, dal canto suo, aveva rifiutato di concedere comizi ai ministri turchi durante la campagna elettorale tedesca e sconsigliava in via ufficiale ai turisti e alle imprese di intraprendere viaggi in Turchia, proprio a causa dei rapporti tesi tra le due nazioni e a causa del "rischio di essere arrestati". Per lui l'accusa richiede 18 anni di detenzione e pare che lo stesso presidente Erdogan lo abbia accusato di essere una spia.

Yucel dovrà affrontare comunque un processo, anche se presto lascerà la Turchia, secondo fonti del Ministero degli Esteri tedesco. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Allegri: "Per Buffon riposo programmato. Domani gioca Szczesny"

Il tecnico bianconero non nasconde i pericoli della partita: "Il Toro è una grande squadra, non ha ancora subito gol in casa. Bernardeschi a fine dell'allenamento di ieri ha avuto un affaticamento: è a disposizione, da valutare se partirà titolare.

Nokia 7 Plus si mostra nella prima immagine dal vivo

Dal punto di vista hardware il Nokia 7 Plus dovrebbe montare l'interessante chipset Snapdragon 660 abbinato a 4GB di memoria ram . Per il device ci sarà anche una doppia fotocamera posteriore posizionata al di sopra del sensore di impronte digitali .

Parma è la capitale italiana della cultura 2020

La Regione sarà a fianco della città di Parma "nell'organizzare e sostenere il cartellone 2020". In tanti, veramente in tanti , e non solo gli agrigentini, ci avevano creduto.

Il grande Capodanno Cinese

Prima di arrivare qui non avevo nemmeno mai visto un pezzo di formaggio: in Cina non esiste. In Cina le feste durano più giorni e spesso ci si ritrova con i parenti.

Palermo, si celebra la Giornata Mondiale contro il cancro infantile

Fiagop e le altre associazioni dei genitori sul territorio si battono perché tutti i pazienti 'abbiano accesso alle cure più avanzate e mirate e al supporto necessario durante il periodo della malattia'.

Usa, Trump presenta piano per infrastrutture da 1.500 mld dollari

Nikolas Cruz ha compiuto la strage con un fucile d'assalto AR-15 acquistato legalmente a circa mille dollari. Nei primi 45 giorni del 2018 le sparatorie nelle scuole sono una ogni 60 ore: il doppio dei tre anni scorsi.

La carica dei 101 porta avanti il Real Madrid

Dopo 4 minuti grande contropiede di Neymar , passaggio per Mbappè che calcia di prima ma trova un gran riflesso di Navas . Rigore forse generoso quello concesso da Rocchi: sulla spintarella dell'ingenuo Lo Celso Kroos si lascia cadere.

L'intervista di Maurizio Costanzo, Gigi Buffon tra gli ospiti

Con Ilaria ho un rapporto straordinario e credo che andrà avanti in futuro, evolvendosi e per sempre , finché la morte non ci separerà.

Mazara, sorteggiati gli scrutatori per le Politiche. Ecco chi sono

Gli scrutatori saranno 4 per seggio, più due in ognuno dei due seggi elettorali speciali. Alcuni di questi cittadini svolgeranno l'incarico per la prima volta.

Torna in Italia la statua di Afrodite rubata a Foggia

Mancava solo l'Afrodite , restituita in seguito ad una rogatoria internazionale. Quanto prima la scultura potrà essere nuovamente ammirata dal pubblico.