• Notizia
  • Cultura

Troupe di Striscia La Notizia aggredita a Palermo

Troupe di Striscia La Notizia aggredita a Palermo

Durante un servizio sullo spaccio di droga sono stati aggrediti da un numeroso gruppo di abitanti del quartiere Zen con sassi e addirittura colpi di pistola. Mentre l'inviato tentava di raccogliere le testimonianze di alcuni residenti, sarebbe stato colto dalla violenza di alcuni soggetti che avrebbero preso di mira in particolare l'auto sulla quale viaggiavano con il lancio di pesanti massi e quello che inizialmente era sembrato il colpo di un'arma da fuoco.

La troupe del programma di Antonio Ricci è riuscita a salvarsi grazie all'intervento della polizia e dei carabinieri. Verso le 16.00, appena usciti dall'auto, è avvenuta l'aggressione.

Spari contro la troupe della trasmissione Striscia la Notizia che stava girando un servizio allo Zen sullo spaccio della droga.

Per fortuna solo tanta paura per Vittorio Brumotti, che, con la sua troupe, ha subito un vero e proprio agguato. Insultati e minacciati di morte, si sono visti piovere addosso anche dei sassi. I carabinieri della compagnia San Lorenzo stanno effettuando i rilievi sul bossolo. Ficarra e Picone, in studio ieri sera hanno anticipato che, dopo le dovute indagini, è praticamente certo che nell'automobile blindata di Brumotti, non è stato ritrovato nessun proiettile. Questa situazione deve essere sì contrastata da istituzioni e forze dell'ordine, ma bisogna anche, giorno per giorno, impegnandosi direttamente sul campo, "costruire le condizioni" affinché le persone più povere e disagiate non prendano la strada della criminalità e dello spaccio.

Lo dicono in una nota le associazioni Laboratorio Zen Insieme, Batyk Batyk, Lievito e Handala a proposito dell'aggressione all'inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti, e alla troupe.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Sampdoria-Udinese 2-1, le pagelle: Zapata decisivo, Balic non convince

Gira e rigira il destino della squadra di Oddo ruota attorno ormai a questi numeri, avari, in fase realizzativa. In definitiva se giochi, giochi e giochi e non segni, alla fine vincono gli altri.

Sassuolo sempre più a fondo. Passa la Lazio 3-0

PEGGIORE SASSUOLO ( PRIMO TEMPO): POLITANO 5 Si muove a vuoto lungo la corsia di sinistra, perdendo palla sul più bello. Come stanno lui e Felipe Anderson? Gli attaccanti in particolare hanno fatto un ottimo lavoro anche in fase difensiva.

È morto Folco Quilici, grande documentarista, aveva 87 anni

Quilici aveva 87 anni e aveva dedicato la vita alla divulgazione naturalistica. I funerali si terranno a Roma mercoledì prossimo.

Milan, Gattuso: "Arriviamo bene a queste grandi sfide"

Perchè gli esterni e i terzini arrivano in tanti e bisogna fermarli. "Serve essere concentrati per 95 minuti". A noi piace lavorare con la profondità, prima la squadra palleggiava in modo incredibile ma non concretizzava.

Huawei P20: doppia fotocamera posteriore e sensore di impronte frontale

Al momento, non vi sono ulteriori specifiche o informazioni, ma queste immagini possono offrirci qualche utile indicazione su cosa aspettarci.

Skriniar e Ranocchia domano il Benevento, l'Inter vince 2-0

Contro i nerazzurri , invece, il Benevento farà scendere in campo l'entusiasmo. "Mi aspetto una gara fisica". Non che il classe 1998 abbia partecipato ai gol, ma la sua vivacità ha svegliato i nerazzurri .

Assassin's Creed Origins: il DLC La Maledizione dei Faraoni arriverà in ritardo

Il filmato mostra numerose fasi giocate caratterizzate principalmente da intensi combattimenti contro diverse tipologie di nemici. Il nuovo DLC di Assassin's Creed Origins , il cui lancio era previsto per il 6 marzo, è stato rimandato.

Inter, infortunio Icardi: le ultime sul ritorno in campo

Ad annunciarlo lo stesso Spalletti: " Icardi è convocato, ma è meglio non correre il rischio di impiegarlo per 90 minuti". Lui ha delle imposizioni di famiglia di doversi confrontare con un mercato mondiale. "Dipende da quello che facciamo noi".

Ferrari, presentata la SF71H

Giornata importante oggi a Maranello , dove c'è l'appuntamento con la presentazione del team Ferrari per il campionato F1 2018 . Ad entrambe parteciperanno i due piloti titolari della Scuderia Ferrari e cioè Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel .

Investe 12enne e scappa: è un calciatore del Bologna

Da quanto si apprende, l'auto avrebbe proseguito la sua corsa a tutta velocità, ma sarebbe tornato un quarto d'ora dopo. L'auto investitrice è di sua proprietà.