• Notizia
  • Affari

Borse europee positive, Milano cala ma non crolla

Borse europee positive, Milano cala ma non crolla

L'FtseMib, il paniere dei titoli più importanti di Milano, mezz'ora dopo l'avvio delle contrattazioni perde l'1,13%. In chiusura di giornata, il Ftse Mib ha ceduto lo 0,42%, un valore in linea con una normale seduta e con le previsioni degli analisti che non si aspettavano un terremoto.

Le altre Piazze del Vecchio Continente sono guidate da Francoforte (+0,7%), trainata dall'accelerazione alla formazione di un governo, con il via libera dell'Spd alla grande coalizione.

A livello settoriale il suggerimento della banca elvetica è di mantenere le distanze al momento dal settore bancario di Piazza Affari che è più esposto al ciclo domestico ed ha una sensitività al mercato superiore alla media. Piazza Affari cade del 2% in apertura salvo recuperare in fretta il passivo sotto un punto percentuale.

Appurato che per formare un governo servirà dare vita ad alleanze politiche trasversali tra più schieramenti, la tranquillità dell'immediato dopo-voto deriva dalla convinzione (tutta da verificare) che una coalizione attorno a un nocciolo formato da Forza Italia e PD sia la soluzione più probabile, oltre che quella più market friendly, perché darebbe continuità alle politiche attuali soprattutto in vista del completamento dell'unione bancaria.

Non c'è una maggioranza per governare, ma ai mercati finanziari sembra non importare troppo.

Banco Bpm lascia sul terreno il 5,40%, Bper e Ubi arretrano di quasi il 4%. A pesare è il risultato non brillante di Forza Italia, sorpassata dalla Lega di Salvini, con il mercato che guarda anche alla partita aperta con Vivendi e teme che il risultato delle urne possa indebolire la posizione negoziale di Silvio Berlusconi nella disputa coi francesi per la mancata acquisizione di Premium.

Sotto pressione le banche che scontano l'incertezza politica. In lieve discesa l'euro che sul dollaro è in regresso dello 0,1% a 1,229.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Davide Astori capitano della Fiorentina si è spento a 31 anni

I meccanismi che agiscono nelle forme di morte giovanile durante il sonno sono diversi da quelli legati all'attività sportiva. A confermato anche la Serie A Tim con un tweet e un messaggio di cordoglio rivolto alla famiglia di Davide Astori .

Germania, referendum Spd: sì alla Grosse Koalition

La base Spd ha approvato la Grosse Koalition , ossia il governo di coalizione con Angela Merkel . Ed è il risultato elettorale più basso nella storia del Partito socialdemocratico tedesco.

Astori, domani l'autopsia. Camera ardente a Coverciano, funerali a Firenze

"La Fiorentina , unitamente alla famiglia di Davide Astori , informa che l'autopsia sarà eseguita nella giornata di domani, martedì 6 marzo".

Serie A rinviata: Milan-Inter si recupera il 9 maggio?

Davanti spazio alla qualità , con i singoli di maggior spicco sulla trequarti: Candreva , Rafinha (o Karamoh ) e Perisic . Questa partita é il nostro futuro. "Spero di poterlo mandare in campo con la Primavera tra quindici giorni".

Embraco, l'azienda sospende i licenziamenti per tutto il 2018

Hanno proposto il congelamento dei licenziamenti, chiedendo però di accettare i licenziamenti al 30 novembre. Io condivido la rabbia di chi più ha lottato e spero che trovi la forza di continuare a lottare.

Strade Bianche, Benoot vince volando sul fango

Partono in 147 ma nel corso della gara ci saranno tantissimi ritiri in una giornata veramente complicata per tutti i corridori. Il podio si chiude con il secondo posto di Bardet ed il terzo di Van Aert.

Valentino Rossi guarda il bicchiere mezzo pieno

Troppi gli alti e bassi per azzardare un pronostico: " Ci sono stati troppi alti e bassi in questi test invernali ". E così quella che ci consegnano i test qatarini è una casa dei Diapason che pare muoversi a passo di gambero.

Roma, Di Francesco: "Gran prova. Dzeko? Professionista esemplare"

Ora inizia la maratona verso il terzo posto , una maratona che dopo la partita di stasera, potrebbe essere in discesa. Al 13' il portiere della Roma ha detto ancora una volta di no a Insigne , su un bel tiro al volo da buona posizione.

Napoli per lo scudetto, Roma per la Champions: notte da non perdere

La squadra di Sarri sembra avere un turno abbordabile, visto che la Roma attuale non farebbe paura neanche al più timido dei conigli.

Benatia: "Inter davanti all'inizio? Matuidi, ricorda..."

Qui la differenza non la fanno solo i giocatori ma il lavoro e la Juventus domina in Italia proprio grazie a questo. Quando poi sono arrivato ho visto come si lavorava ed ho pensato subito perché qui si ottengono risultati.