• Notizia
  • Sport

Addio Alisson? Il presidente Pallotta: "Non abbiamo alcuna intenzione di cederlo"

Addio Alisson? Il presidente Pallotta:

Finale di Champions League?

"Quello che succede a Las Vegas resta a Las Vegas, e così quello che succede nello spogliatoio". Alisson? Non abbiamo alcuna intenzione di venderlo.

"Certamente non è stata una bella serata come col Barcellona, c'è dispiacere per quello che è successo, non pensiamo al Liverpool perché ci sono ancora due partite". Lo abbiamo preso pensando che fosse un grande portiere e lo sta confermando. L'obiettivo per il momento è il match contro il Genoa, poi ci sarà tempo per il Liverpool: "con il Liverpool sarà una sorta di derby di Boston per via della proprietà dei Reds".

Conclude Pallotta: "La partita adesso è una partita politica, c'è tempo fino a luglio per lo stadio. È un grosso peccato per i tifosi che non potranno avere a disposizione in tempi brevi questo nuovo impianto".

Chi sta meglio tra Lazio, Roma ed Inter?

"Non eravamo assolutamente interessati alla partenza di Dzeko, è importante ascoltare tutte le offerte ma non ce n'è stata una seria: sono state solo delle chiamate telefoniche che non hanno avuto seguito".

"Non sono preoccupato di quello che fanno le altre squadre, sono concentrato sulla Roma". "Salah? Incontreremo un giocatore fantastico, che già conosciamo, a Roma ha lasciato un bel ricordo".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Marotta: "A Madrid serviva più buonsenso. Allegri? Fra tre mesi…"

Nell'episodio finale del rigore serviva un po' di buon senso. "Non rispondo, è una conclusione che non merita una risposta". Come si passa dal Real alla Sampdoria? "Il rammarico del post partita diMadrid non significa rassegnazione".

Napoli: i convocati per la sfida col Milan

Coperta corta? Oggi avevo pensato di giocare con due attaccanti gli ultimi minuti però contro di loro dovevi essere molto bravo. Entrambi puntano su un blocco fisso di giocatori, ed entrambi danno molta importanza alla preparazione estiva.

Gabriel Garko a Ballando: gaffe in diretta Video

Per l'occasione la conduttrice ha invitato, nei panni di ballerino per una notte, l'attore Gabriel Garko . Mi sembra che il rumore lo vogliano fare loro.

MOTORI: Sbk, Melandri chiude quarto ad Aragon, Rinaldi fantastico ottavo

L'attenzione sarà tutta per il round di Aragon , terzo della stagione e che si correrà sul circuito del Motorland di Alcaniz . Rea parte subito bene ma nel corso del terzo giro è Alex Lowes (Yamaha) a portarsi in testa alla corsa.

Serie B, Foggia-Ascoli 3-0: ora in campo Parma-Cittadella (risultato live 0-0)

Al di là della vittoria meritata del Foggia , ci sono stati episodi sfortunati nel secondo tempo. Non mi è piaciuto il primo tempo, non mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra.

Sorteggio Europa League, definite le semifinali: sarà Arsenal-Atletico Madrid

L'ultima grande campagna europea dei francesi è arrivata con la finale della Coppa UEFA del 2004. Quest'oggi i sorteggi di Europa League che daranno il quadro completo delle semifinali.

Khedira: "il rigore al Real? L'arbitro non era sicuro"

Questo è il motivo per cui ci siamo arrabbiati, abbiamo lottato per 90 minuti e se è una situazione 50 e 50 non lo devi dare. Dire che non si possa dare quel rigore al 93' non è corretto devi essere sicuro al 100% per darlo, anche nei primi minuti.

Generale libico Haftar ricoverato a Parigi

L'uomo forte della cirenaica, sarebbe stato colpito da una grave emorragia cerebrale e sarebbe ricoverato a Parigi. Ad esempio, fonti diplomatiche italiane hanno detto di non avere al momento riscontri al decesso del generale.

Lazio, Inzaghi: "Il Salisburgo ha meritato, è stata una bella cavalcata"

A venti dalla fine clamorosa occasione fallita in contropiede dalla Lazio con Luis Alberto , che calcia in bocca al portiere. Crollo di tutta la squadra nella ripresa con i capitolini che gettano via la qualificazione.

Fabrizio Frizzi, il ricordo del grande amico: "E' uno strazio fortissimo…"

Tra la figlia Giulia e Fabrizio Frizzi c'era un rapporto speciale, avendola cresciuta per 15 anni come se fosse suo padre. Poi ammette: "Sono stata malissimo quando ci siamo lasciati (...) ma Carlotta mi è piaciuta subito".