• Notizia
  • Esteri

Argentina, cancellata l'amichevole in Israele per motivi di sicurezza

Argentina, cancellata l'amichevole in Israele per motivi di sicurezza

La stampa argentina riporta che l'Argentina non disputerà la partita per una precisa richiesta dei calciatori dell'albiceleste che preferirebbero restare a Barcellona per allenarsi. Inoltre erano state organizzate manifestazioni a Buenos Aires e Barcellona per chiedere a Messi di non giocare l'amichevole in programma a Gerusalemme: in particolare a Barcellona, durante un allenamento della nazionale argentina, diverse persone si erano presentate con bandiere palestinesi e maglie della nazionale argentina macchiate di sangue, per denunciare le violenze compiute da Israele contro i palestinesi. Casacche numero 10, quelle del capitano Messi. Ma, dopo due giorni di polemiche e proteste, la partita non si farà.

Il governo di Benjamin Netanyahu li accusa ora di aver "ceduto al terrorismo" e ha ricordato ai calciatori argentini che le minacce che hanno ricevuto sono le stesse con cui devono convivere gli israeliani da 70 anni.

L'amichevole di calcio Israele-Argentina che avrebbe dovuto disputarsi a Gerusalemme è stata cancellata. E che hanno spinto i giocatori dell'Argentina a rivolgersi all'Afa (la federazione calcistica del Paese sudamericano) per esprimere tutta la loro preoccupazione sulla situazione incandescente. Di qui la decisione di annullarla confermata a Espn dal bomber della Juventus Gonzalo Higuain: "E' la decisione giusta, noi crediamo non sia corretto andare in Israele". Da mesi erano alla ricerca di un colpo simile a favore del boicottaggio di Israele. Tra i primi a commentare la notizia, Jibrib Rajoub, presidente della Federazione calcio palestinese: "I valori, l'etica e il messaggio dello sport hanno vinto oggi, mostrando ad Israele il cartellino rosso", ha detto. Sua la cosiddetta Intifada del pallone, quando chiese alla Fifa di sanzionare e sospendere Israele per le sue "attività sportive illegali in Cisgiordania", alla cui base c'era il fatto che le squadre di calcio degli insediamenti ebraici, quindi club israeliani, disputano le loro partite negli stadi delle colonie ebraiche costruite in violazione della legge internazionale nella Cisgiordania sotto occupazione militare.

Il ministro della cultura e dello sport, Miri Regev, commentato: "la capitale di Israele è il posto più adatto per una partita così prestigiosa". La Federcalcio palestinese ha per questo accolto positivamente l'annullamento della partita, affermando che così lo sport non sarà usato come "strumento di ricatto politico". Intanto si è appreso che la notte scorsa il premier Benyamin Netanyahu ha chiamato sulla vicenda, senza successo, il presidente argentino Mauricio Macrì.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Nuoto, Doping; Magnini contro la Nado: "Indagine vergognosa"

A giugno dello stesso anno si chiudono le indagini penali e il nome di Magnini non è tra i rinviati a giudizio. Giorgia Palmas e Magnini a Verissimo: "Con Brumotti le cose andavano male da tempo".

Salvini: "Per i clandestini adesso è finita la pacchia"

Giulia Grillo , medico legale prima di diventare parlamentare M5S, prenderà le redini del ministero della Salute . "Ci sta che chi era al governo e ora si farà un po' di sana e robusta opposizione non sia contento...".

Di Maio. Subito reddito di cittadinanza. Cambierò i vertici dei miei ministeri

Cosi' il presidente del consiglio Giuseppe Conte , nel discorso sulla fiducia, a proposito del reddito di cittadinanza . Gli obiettivi del vicepremier pentastellato sono numerosi, tra cui spicca anche l'abolizione dei vitalizi .

Malori nelle scuole di Pescara, individuata la causa

All'inizio al Pronto soccorso sono arrivati solo bimbi, alunni di sette diverse scuole , poi anche sei insegnanti. Ispezionato il centro di cottura che serve le mense delle scuole di Pescara .

Matteo Renzi inizia la sua nuova attività da conferenziere ad alto compenso

Parli da padre sapendo che i figli ci ascoltano. "Voglio che risuoni il nome di Mor e Modou uccisi da un italiano razzista a Firenze quando ero sindaco, in risposta a chi ha detto che "la pacchia è finita".

Flat tax: Bagnai, dal 2019 per imprese e dal 2020 per famiglie

Riportare l'Italia a essere una Repubblica fondata sul lavoro tagliando nettamente la burocrazia e favorendo la pace fiscale . Per queste ultime è prevista una deduzione fissa di 3 mila euro in base al reddito familiare .

Johnny Depp è malato? Dimagrito e scavato, la paura dei fan

In molti hanno pensato a una sua possibile malattia , anche considerando che in alcune foto indossa un cappello che nasconde i capelli alla vista.

Diritti TV Serie A, Mediapro contro la Lega: 'siete in malafede'

Si parte subito con le trattative private, e non è escluso che Mediapro torni in gioco: in un'intervista a El Mundo, Jaume Roures ha ribadito che il gruppo spagnolo presenterà le garanzie "anche se esorbitanti".

Real Madrid-Liverpool, gli errori di Karius dovuti a un trauma cranico

Loris Karius stava male e per questo ha "regalato" due clamorosi gol al Real Madrid nella finalissima di Champions League .

Aida Nizar, il bagno nella Fontana di Trevi fa infuriare tutti

Aida Nizar , la ex gieffina spagnola che aveva già fatto discutere nella Casa del Grande Fratello 15, fa discutere anche fuori. La spagnola , infatti, ha deciso d'imitare Anita Ekberg immergendosi nella Fontana di Trevi in pieno giorno.